venerdì 3 aprile 2020

I balsamo per labbra de "GLI AROMI DI CLEOPATRA": perchè i vostri BACI siano indimenticabili💋


Foto mia


Articolo precedente: http://www.mimancanoifondamentali.com/2020/04/haiku-lamore-salvifico.html


PERCHÉ I VOSTRI BACI SIANO INDIMENTICABILI 💋

Salve a tutti!! Una grande produzione e, mi permetto di dirlo INDISPENSABILE, in casa de Gli Aromi Di Cleopatra!! Si tratta del BALSAMO PER LABBRA un prodotto incredibile di cui non potrete più fare a meno, qualora lo proviate! Composto da ingredienti preziosissimi quali OLIO DI MANDORLE, BURRO DI KARITE' e CERA D'API, talvolta l'olio di mandorle viene sostituito con OLIO DI COCCO che rende il balsamo ancora più nutriente (tutto rigorosamente bio e la cera arriva direttamente da arnie piemontesi) e con profumazione alimentare al LIMONE, RUM e ARANCIA (ma si sono aggiunte col tempo altre profumazioni sempre rigorosamente alimentari: MANDORLA, ANICE, COCCO-MANDORLA, VANIGLIA, TEA TREE OIL e ALGA SPIRULINA, CANNELLA-MANDORLA e via discorrendo le combinazioni sono quasi infinite).


Foto mia

È un prodotto tanto delicato da poter essere usato addirittura, se lo volete, come contorno occhi!! (vi assicuro che non  fa bruciare). Etichetta ed istruzioni scritte a mano da me su cartoncino e carta da pane, sacchetto in plastica eco. Cosa aspettate a provarli? Io sono entusiasta!! A presto!!


Enrica.


MANUFATTO TESTATO DIRETTAMENTE SU DI NOI CHE LO PRODUCIAMO.


CONTATTI: mail samplecolor@gmail.com
Cell 3423449829 prima cortesemente un whatsapp per dirmi che siete interessati poi potete chiamarmi o vi chiamo io. 
Trovate TUTTI i prodotti nell'album 🍀CATALOGO🍀 (cliccare)
SPEDIZIONE in tutta Italia e, se interessati in tutti il Mondo, previo contatto.



Enrica Merlo
per 
GLI AROMI DI CLEOPATRA (facebook page)
GLI AROMI DI CLEOPATRA (instagram profile)

03/04/2020

sabato 28 marzo 2020

AMLETO IN SALSA PICCANTE: "STAY TUNED" che i Ragazzi stanno arrivando!!


Amleto in salsa piccante - dal video dei ragazzi dell'Officina Culturale di Chivasso


Articolo precedente: http://www.mimancanoifondamentali.com/2020/03/haiku-la-poesia-come-fuga-dal-tempo.html


Purtroppo quest'emergenza pandemica ha rotto le uova nel paniere a più di un'attività (credo che tutti noi ne siamo consapevoli ormai). 
Una di queste attività era in programma nel mese di maggio al Teatrino Civico di Chivasso (clicca), uno spettacolo teatrale organizzato dall' OFFICINA CULTURALE APS di Chivasso (pagina fb) e si trattava, o meglio si tratta, dello spettacolo "AMLETO IN SALSA PICCANTE" (clicca per vedere un'esibizione precedente). A mettere in scena questo spettacolo dalla connotazione altamente umoristica, la Compagnia dei Giovani, ovvero gli allievi dell'Officina che hanno cominciato a frequentare i corsi nel settembre del 2019 (tra i quali giovani c'è anche mia figlia). Nei giorni scorsi i ragazzi per ricordarvi la loro esibizione teatrale hanno pubblicato sulla pagina facebook dell'Officina e sul canale youtube, un video dove danno una prima, succosissima anteprima dei ruoli che interpreteranno.



Logo dell'Officina Culturale APS di Chivasso

Vi parlo ora dell'Officina Culturale APS di Chivasso (clicca per andare al SITO ufficiale). Nasce nel 1999 da un'idea dell'infaticabile, creativo e geniale GIANLUCA VITALE (clicca) e riunisce vari rami dell'esperienza teatrale: dal teatro corporeo alla commedia dell'Arte, dal Teatro Comico al Mimo-Teatro-Danza ed il Teatro di Narrazione e di Strada per avvicinare chi a qualsiasi età voglia conoscere questa straordinaria ed antica forma d'Arte qual'è il Teatro.
Dal giugno 2019 è stata riconosciuta dalla Regione Piemonte come APS ovvero Associazione di Promozione Sociale ed inserita nell'albo regionale. I "campi d'azione" dell'Officina Culturale constano in attività per bambini  e ragazzi, attività teatrali rivolte agli adulti, attività musicali e canore dedicate a tutte le fasce d'età ed attività cinematografiche orientate maggiormente verso gli adulti e i ragazzi.
Dove potete trovare l'Officina Culturale APS? Ma a Chivasso (TO) in Via Baraggino presso il "Campus delle Associazioni" ex TAV/CASETTA C.



Piantina del Campus delle Associazioni - Chivasso

Ma cos'è "AMLETO IN SALSA PICCANTE"?Trasposizione assai ironica dell'Amleto di William Shakespeare, è una commedia ambientata più che a Corte (e nella mente contorta del protagonista) , nella Cucina di Corte dove una serie di personaggi interagiscono in modo caustico e irridente con i protagonisti reali (in tutti i sensi) della tragedia shakespeariana. Questa trasposizione è stata ideata  dal drammaturgo piemontese Aldo Nicolaj prolifico autore anche di commedie in dialetto. Per sapere qualcosa di più della movimentata vita di Aldo Nicolaj cliccare QUI. La scelta di una commedia di Nicolaj è perchè quest'anno cade l'anniversario dalla nascita del drammaturgo esattamente 100 anni fa nel 1920 (come anche la pandemia di spagnola tra le altre cose😔).


Aldo Nicolaj - immagina da wikipedia


Ma Torniamo ai ragazzi dell'Officina Culturale protagonisti di Amleto in salsa piccante; troveremo:


- FROGGY interpretato da FRANCESCO

- INGE interpretata da SAMANTA

- CATY interpretata da FRANCESCA

- AMLETO interpretato da DIEGO

- LA REGINA interpretata da MARTINA

-GRUNTER interpretato da MATTEO

- LAERTE interpretato da ALESSIO

- OFELIA interpretata da CHIARA

- ASTA interpretata da MAELI

E qui sotto il video che potete trovare sempre sul canale youtube e sulla pagina facebook del'Officina Culturale dove i ragazzi si presentano brevemente, già entrati perfettamente nei loro personaggi.




Non mancherò assolutamente, dopo la fine delle restrizioni causate dal coronavirus di informarvi sulla data in cui i ragazzi andranno in scena. E sinceramente non vedo l'ora SE LO MERITANO!!





Enrica Merlo
per 

28/03/2020

venerdì 27 marzo 2020

HAIKU: La Poesia come fuga dal tempo.


Immagine da pixabay


Articolo precedente:



°HAIKU°


Dura un attimo
questa vita beffarda
non se ti fermi


Enrica Merlo©25/03/2020

#haikuaitempidelcoronavirus











Enrica Merlo
per
27/03/2020

giovedì 26 marzo 2020

CONSIGLI DI LETTURA: "Ne parliamo a cena" di Stefania Bertola.



Foto mia

Articolo precedente: http://www.mimancanoifondamentali.com/2020/03/vi-presento-radio-cleopatra-prima.html


Come per molti romanzi di Stefania Bertola dove per riuscire a leggerli bisogna spesso e volentieri essere provvisti di laurea in Ingegneria Aerospaziale Subatomica, anche nel caso di NE PARLIAMO A CENA direi che è la stessa cosa. Perchè? Per il semplicissimo fatto che Stefania ci sciorina una serie di personaggi impressionanti (e tutti protagonisti) già dalla fine della prima pagina del suo romanzo, se non prima, una successione, in questo frangente di "cugine". Cugine che non sono sole al mondo ma come ogni cugina, anzi, ogni essere umano che si rispetti, ha anche una buona dose di mamme, zie, nipoti, mariti, fidanzati, amanti e via dicendo. Non è semplice ma è stupendo e dalla prima riga di questo romanzo si rimane, succeda intorno a noi quel che succeda (compresa una pandemia) sempre con il sorriso sulle labbra.

Dimenticavo!! Ci sono bambini, tanti bambini di cui a una in particolare mi sono interessata e vi basti sapere che si chiama... Sailor Maria e qui mi fermo.

Ogni mese queste impavide cugine di cui vi dirò presto anche i nomi, organizzano una cena, a casa di una di loro e quella sera ognuna di loro porta qualcosa da mangiare e tanti saggi consigli. Infatti la cugina presso la quale avviene la cena quella sera viene per così dire "sviscerata" e deve mettere sul piatto anche i suoi problemi o no.

Le cugine per la cronaca si chiamano: Costanza che è la voce narrante, Irene presa da problemi particolarmente "pregnanti" (poi capirete leggendo) Bibi che in reltà si chiama Maria Olimpia ma questo è un optional, separata da un certo Nigel di Vancouver e con due figli che stanno con il suddetto Nigel, Veronica l'unica che non abbia grossi problemi perchè è sposata, ha un sacco di figli ed è contenta, Sofia la cugina zen dalle tendenze non ben definitive ma piuttosto buddiste, e Carolina la cugina più misteriosa...
Diciamo che la parte del leone la fa Costanza che tiene o cerca di tenere insieme le fila di quest'allegra brigata ma che di problemi ne ha pure lei uno più di tutti: l'eterno amante Alex sciupafemmine inveterato ma anche sposato con la apparentemente gelatinosa Gloria. Tutto un programma. Tutte le cugine o quasi o no? Mhmmm... beh insomma lavorano in un negozio molto sciccoso frequentato da madamine dell'alta borghesia collinare o precollinare torinese, tutto trine e taffetà chiamato "Carta e Cuci", ma dite, non siete curiose/i?


Foto mia; un piccolo passaggio del romanzo.

Insomma un altro romanzo che ho letto di Stefania Bertola, un altro goal!! Con un finale per nulla prevedibile anzi che ci verrà svelato non all'ultima pagina e nemmeno all'ultima parola ma all'ultima sillaba!! Mettetevi solo d'impegno a incasellare mentalmente e subito tutte le cugine con il loro modus vivendi perchè le avventure cominciano subito!! Ah dimenticavo, come quasi tutti i romanzi di Stefania Bertola anche questo è ambientato in una stellatissima Torino. Un consiglio di lettura? Di più, io ve lo impongo, specie in questo periodo un pò "così". Buona lettura.

Stefania Bertola vive presso Torino, torinese di nascita. Oltre a scrivere questi meravigliosi romanzi l'autrice e conduttrice radiofonica, la sceneggiatrice, la traduttrice e l'autrice per la televisione.
La prima edizione di "Ne parliamo a cena" è del 1999, seguita nel 2002 dalla TEADUE, nel 2016 dalla TEA per arrivare nel febbraio 2017 alla dodicesima ristampa TEADUE.



Enrica Merlo
per 

26/03/2020

mercoledì 25 marzo 2020

Vi presento: RADIO CLEOPATRA!! Prima puntata.


Immagine da pixabay


Articolo precedente: http://www.mimancanoifondamentali.com/2020/03/la-poesia-oltre-bene-universale-senza.html


Ho deciso di postare anche qui sul mio blog le "celeberrime" (scherzo) puntatine di📻Radio Cleopatra👀 Ma cos'è Radio Cleopatra? Praticamente registro in diretta sulla mia pagina facebook de GLI AROMI DI CLEOPATRA alcune brevi puntate che erano cominciate con l'essere da due-tre minuti e che vista la situazione in cui ci troviamo in Italia (ma anche nel mondo) sono aumentate in quanto a tempo perchè quando mi collego finisco poi per parlare anche di me e di come sto vivendo questa situazione del covid-19 oltre che del mio amato sapone. Ma non mi lamento soltanto vi racconto spesso e volentieri alcuni aneddoti sul mio fare il sapone oppure sulla storia della saponificazione, che credetemi, è davvero interessante. La prima puntata che vi propongo è stata registrata il 16 febbraio 2020 e l'argomento della mia piccola chiacchierata sono le famigerate (almeno per me) bombe di sapone. Siete pronti ad ascoltarla? Si parla udite udite delle BOMBE DI SAPONE!!!! BOOM!! 😀

LISTEN HERE
⏬⏬


LISTEN HERE
⏫⏫

Potete trovare tutte le puntate anche sulla pagina facebook de GLI AROMI DI CLEOPATRA dove sono raccolte in un'apposito ALBUM (clicca). La durata delle puntate, come precedentemente accennato non è sempre uguale. Abbiate pazienza e sentite quello che ho da dirvi. Cosa ne pensate dunque, vi piace l'idea? Una radio "saponosa"!! Buon ascolto!!





Enrica Merlo
per 

25/03/2020

martedì 24 marzo 2020

LA POESIA OLTRE: bene universale senza restrizioni.


LA POESIA OLTRE immagine Max Ponte


Articolo precedente: http://www.mimancanoifondamentali.com/2020/03/giacomo-leopardi-pungente-ed-attuale.html

Si è svolto il 21 marzo 2020, nell'ambito della Giornata Mondiale della Poesia, anche per dare un segnale vibrato di autonomia e di libertà della Poesia da ogni ostacolo umano, sovrumano, epidemico e sanitario, l'evento completamente virtuale "LA POESIA OLTRE". Pensato dal Poeta ed esortatore culturale  MAX PONTE (clicca) per mantenere alta l'attenzione sulla cultura anch ai tempi del covid-19 e per mantenere quei legami necessari tra Poeti/Artisti ed il pubblico che da sempre apprezza in tempo di pace le performance dal vivo (e perché no trovare anche altri estimatori).
Ma di cosa si tratta? Max, con un mio piccolo contributo sia visivo che di ricerca ha riunito 26 video di altrettanti 26 Poeti che hanno aderito da svariate parti d'Italia con eccellenti contributi anche  dalla Francia/Martinica (Suzanne Dracius) dalla Francia (Dim Porcu) e dalla Romania (Darie Ducan).

Pensato e realizzato in questo momento di mestizia,il progetto è cominciato un pò al "rallentatore", visto anche l'istante che non sprona ad un'eccessiva allegrezza, per poi crescere esponenzialmente  qualche giorno prima della pubblicazione. Potete trovare tutti i contributi poetico/visivi all'interno dell'evento facebook cliccando qui LA POESIA OLTRE ma anche su youtube  dove le video/poesie sono state riunite in un'unico contributo della durata di 48 minuti circa. Potete trovare il vostro Poeta o Poetessa preferito/a leggendo in descrizione del video da che minuto comincia la sua performance. Ecco il video (cliccate MI PIACE non vi farà ammalare).


Chi sono i partecipanti a LA POESIA OLTRE?

-MAX PONTE
-ANDREA LAIOLO
-ENRICA MERLO
-VALERIA BIANCHI MIAN
-BARTOLOMEO SMALDONE
-CONCETTA CETTY DI FORTI
-SUZANNE DRACIUS
-MATTEO MARAGNA ROSSO SANSECONDO
-PAOLA CASULLI
-DANILO TORRITO
-GIUSEPPE IOZZIA
-RICCARDO GIUSEPPE MEREU
-PATRIZIA ARGENTINO
DARIE DUCAN
-SERENA VESTENE
-PASQUALE VITAGLIANO
-ANGELA TOMADA
-LUCIA LONGO
-GIORGIO BONINO
-FEDERICO LOTITO
-PAOLO PERA
-ENZA LASALANDRA
-MANUELA MARASCIO
-DIM PORCU
-ROSITA PANETTA
-LUDMILA ACONE

Quanti vero? Un'armata poetica che sconfiggerà il male!!


Immagine da google - Domenico Petarlini "Dante Alighieri in esilio" 

E a proposito di Poesia, vi ricordo che domani è il DANTEDI'!! Finalmente il grande Padre della nostra lingua et letteratura autore della più grande opera a livello universale, ha la sua giornata dedicata!!
Perchè dunque proprio il 25 di marzo? Perchè il 25 marzo è il giorno in cui gli studiosi riconoscono l'inizio del viaggio della Divina Commedia... nel mezzo del cammin di nostra vita... da quest'anno in avanti dunque avremo modo tutti i 25 marzo a venire, di celebrare il NOSTRO Dante.
Quale meraviglia vero? Voi l'avreste mai pensato che ai tempi del coronavirus ci fosse un tale fermento poetico e letterario? Il quale ci fa ben sperare per il nostro Paese così duramente provato dalla pandemia (che non a caso ricorda qualche passo dell'Inferno/Purgatorio della Divina Commedia) ma che creativo, sensibile ed operoso nei momenti del bisogno com'è sempre stato, sono certa saprà presto risollevarsi. DANTE ALIGHIERI è con noi!! (e anche tutti i Poeti de #LAPOESIAOLTRE).

Ed ora il glorioso inizio della Divina Commedia.

"Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura,
ché la diritta via era smarrita.
Ah! Quanto, a dir qual era, è cosa dura,
questa selva selvaggia e aspra e forte,
che nel pensier rinnova la paura!
Tanto è amara, che poco è più morte;
ma per trattar del ben ch'io v'ho scorte.
Io non so ben ridir com'io v'entrai,
tant'era pieno di sonno a quel punto
che la verace via abbandonai."


Enrica Merlo
per 
24/03/2020